Storica National Geographic - (104)

2017-09-21 (This Edition Published)

Main Details
Credits
Publisher Series Storica National Geographic
Publisher RBA Italia srl
Printed by N.I.I.A.G. Spa - Arti Grafiche
Distributed by/Director of Distribution Press-Di Distribuzione stampa e multimedia srl
Copyright Holder RBA Italia srl
Copyright Renewed By RBA Italia srl
Publishing Director Andreas M. Steiner
Contributing Writer M. T. Magadàn
Contributing Writer J. Rubén Valdés Miyares
Contributing Writer Joaquìn Pérez Pariente
Contributing Writer K. M. Kostyal
Contributing Writer Emilio Calle
Contributing Writer José Miguel Parra
Date
Copyright 2017
Cover Date 2017-10
This Edition Published 2017-09-21
Identifying Codes
Price € 4.95
Series Number 104
ISSN 2035-8784
Format Magazine
Publication Location Italy
Genre
Page Count / Font 130 pages
Language Italian
Chapters MAIN ARTICLES:
PERSONAGGI STRAORDINARI - Alexander Selrkirk. - p. 8.
Questo corsaro scozzese venne abbandonato per quattro anni su un'isola deserta e ispirò il romanzo Robinson Crusoe.
GRANDI INVENZIONI - La prima banconota. - p. 12.
Il banchiere Johan Palmstruch nel 1661 creò in Svezia la prima banconota europea, riscuotendo però scarso successo.
EVENTO STORICO - La scoperta della chinina. - p. 14.
Nella prima metà del XVIII secolo, in Perù, gli spagnoli scoprirono le proprietà della corteccia dell'albero della china. I gesuiti si resero conto che facendone un infuso si poteva curare la malaria.
MAPPA DEL TEMPO - Il mappamondo di al-Idrisi. - p. 120.
Nel XII secolo, alla corte di Ruggero II, a Palermo, al-Idrisi creò un'enorme mappa del mondo conosciuto, considerata ancora oggi la più importante opera geografica e cartografica del Medioevo.
GRANDI SCOPERTE - Tassili n'Ajjer. - p. 124.
Il deserto del Sahara nasconde magnifiche incisioni e pitture rupestri preistoriche. Nel 1956 Henri Lhote, con l'aiuto delle comunità locali, rivelò al mondo l'arte del Tassili, Patrimonio dell'Umanità.

OTHER ARTICLES:
Egitto, dieci grandi scoperte. - p. 18.
Il progresso dell'egittologia durante gli ultimi due secoli può essere ricostruito grazie alle straordinarie scoperte che hanno permesso di conoscere meglio una civiltà complessa e affascinante. Sveliamo i misteri della civiltà egizia grazie alla Stele di Rosetta, alle ultime novità sul DNA dei faraoni, passando per la tomba di Tutankhamon o il bussto di Nefertiti
La Nike di Samotracia. - p. 34.
L'imponente figura alata attualmente esposta al museo del Louvre proviene da un santuario di un'isola greca dove si veneravano misteriose divinità che proteggevano i naviganti.
Le ville romane e la loro opulenza. - p. 48.
Inizialmente residenze estive, le ville romane del II e IV secolo d.C. si trasformarono a poco a poco in dimore vere e proprie. Riccamente decorate, erano l'emblema della posizione sociale del dominus, il signore, che possedeva anche le terre intorno all'edificio. I bagni delle ville, adornati con statue e mosaici, erano vere e proprie opere d'arte e spesso volevano ricreare delle terme romane.
Robin Hood, la leggenda di un bandito. - p. 64.
Il leggendario bandito medievale chiamato Robin Hood esistette davvero? Perché si dice ancora oggi che il fuorilegge rubasse ai ricchi per dare ai poveri?
Alchimisti, la ricerca senza fine. - p. 76.
L'arte dell'alchimia visse un'epoca dorata nel XVII secolo: fra coloro che la praticavano si annoveravano grandi scienziati come Newton o Boyle.
George Washington. - p. 90.
Il padre fondatore degli Stati Uniti d'America fu un abile condottiero, ma nel profondo del suo cuore aveva una passione per l'agricoltura e la vita tranquilla.
Il naufragio del Titanic. - p. 102.
La nave "inaffondabile" si inabissò il 15 aprile del 1912 nel suo primo viaggio, portandosi via 1.500 vite e commuovendo il mondo intero.
Notes ,

Comments

There are no comments... Yet!
Login or Register to post a comment